Torna dall’inferno con questo messaggio: “E’ peggio di qualunque altra cosa abbiate visto o che sia stato immaginato in un film dell’orrore molto peggio”

Negli ultimi decenni molte persone hanno
raccontato di aver vissuto esperienze di
premorte qualcosa di consapevole che
avviene durante un faccia a faccia con
la morte.
Molti lo descrivono come un viaggio
sereno attraverso un tunnel verso una
luce abbagliante
ma pochi altri hanno vissuto qualcosa di
molto più spaventoso sostengono aver
raggiunto un mondo di continui tormenti
sono convinti di essere stati
all’inferno e di essere tornati. E’ peggio
di qualunque altra cosa abbiate visto o
che sia stato immaginato in un film
dell’orrore molto peggio nel 1985 il
38enne Howard Storm sta viaggiando in
europa quando di colpo
sviene per un’ulcera perforante allo
stomaco viene portato in ospedale ma le
sue condizioni peggiorano “i dottori non
mi davano più di cinque ore di vita”

Lo so, è difficile perdonare i peccatori che offendono Dio , ma è anche un nostro compito non dimentichiamo mai che Gesù stesso Salvò dalla Lapidazione un’adultera e che sfidò i presenti a scagliare la prima pietra se non avessero mai peccato contro Dio, ma nessuno la scagliò e Gesù perdonò i peccati.

Preghiera per la salvezza delle anime destinate all’inferno

Preghiamo :

“O Misericordiosissimo Gesù, che bruciate di un sì ardente amore per le anime, Vi scongiuro, per l’agonia del Vostro Santissimo Cuore e per i dolori della Vostra Madre Immacolata, di purificare con il Vostro Sangue tutti i peccatori della terra che sono in agonia e che devono morire oggi stesso, Cuore agonizzante di Cristo, abbiate pietà dei morenti”.

Poi vanno dette 3 Ave Maria :

Ave Maria,

piena di grazia,

il Signore è con te,

tu sei benedetta fra le donne

e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.

Santa Maria, Madre di Dio,

prega per noi peccatori,

adesso e nell’ora della nostra morte.

Amen.

Precedente Preghiera di un bambino al Cuore Immacolato di Maria Successivo Un video Straordinario di Claudia Koll: " gesù racconta la parabola e dice che il padre gioisce perché il figliol prodigo era morto ed è tornato in vita.