4 modi efficaci per mantenere il Diavolo lontano. Funziona!!!

Non solo impediscono al diavolo di avere potere su di voi, ma addirittura sarete sul sentiero della santità.

Dopo un esorcismo, come fa una persona ad impedire al diavolo di tornare? Nei Vangeli, si legge una storia che descrive come una persona che è stata esorcizzata è stata poi visitata da tutta una serie di demoni che hanno cercato di rientrare in maniera più vigorosa (cfr Mt 12:. 43-45). Il rito di esorcismo espelle solo demoni da una persona; non impedisce loro di tornare.
Al fine di garantire che il diavolo non torni, gli esorcisti raccomandano quattro modi per tenere l’anima di una persona in pace e nelle mani di Dio:

 1. Frequenti Sacramenti della Confessione e dell’Eucaristia

Il modo più comune di un demone per entrare nella vita di qualcuno è attraverso uno stato abituale di peccato mortale. Più ci separiamo da Dio a causa del peccato,  più suscettibili siamo all’attacco di un demone. Anche un peccato veniale può sgretolare il nostro rapporto con Dio e ci può esporre al nemico.
Confessione dei peccati, poi, è il modo principale per porre fine alla nostra vita di peccatori e di iniziare un nuovo cammino. Non è un caso che il diavolo inesorabilmente ha cercato di spaventare

San Giovanni Vianney dall’ascoltare le confessioni dei peccatori incalliti. Vianney sapeva che un grande peccatore stava arrivando in città, perché il diavolo lo aveva molestato la sera prima. La confessione ha un tale potere e grazia che il diavolo deve fuggire da una persona che frequenta quel sacramento.
Insieme con la confessione, il sacramento della Santa Eucaristia è ancora più potente nel allontanare l’influenza del diavolo. Questo ha un senso perfetto come la Santa Eucaristia è la presenza reale di Gesù Cristo, e i demoni hanno assolutamente potere pari a zero davanti a Dio stesso. Soprattutto quando l’Eucaristia viene ricevuta in uno stato di grazia dopo la confessione, il diavolo non ha alcun posto dove andare, ma torna da dove era venuto. San Tommaso d’Aquino ha confermato questo nella sua Summa Theologia quando ha scritto: “[L’Eucaristia] respinge tutti gli assalti dei demoni.

2. La preghiera costante nella Vita

Una persona che frequenta il sacramento della confessione e dell’Eucaristia deve  anche rispettare una vita di preghiera quotidiana coerente. La parola chiave è coerente! Questo mette una persona in uno stato di grazia quotidiana e di relazione con Dio. Una persona che dialoga regolarmente con Dio non dovrebbe mai avere paura del diavolo. Esorcisti suggeriscono sempre a persone che sono state possedute di rispettare forti abitudini spirituali, come ad esempio la frequente lettura della Scrittura, così come la recita del rosario e altre preghiere private. Avere un programma giornaliero di preghiera è più vantaggioso e mantiene i demoni a bada.

3. Il digiuno

Questo consiglio arriva direttamente dai Vangeli, quando Gesù disse ai suoi discepoli: “

Marco 9,29

Egli disse loro: «Questa specie di spiriti non si può fare uscire in altro modo che con la preghiera».

. Ognuno di noi deve discernere a quale tipo di digiuno, siamo chiamati a praticare. Per noi che viviamo nel mondo e abbiamo molte responsabilità (come ad esempio le nostre famiglie) non possiamo correre tanto velocemente da trascurare la nostra vocazione. Allo stesso tempo, se vogliamo mantenere lobtani i demoni, dobbiamo sfidare noi stessi per digiunare, al di là della rinuncia al cioccolato per la Quaresima.

4. sacramentali

Esorcisti non utilizzano solo sacramentali (il rito di esorcismo è un sacramentale), ma consigliano alle persone che sono state possedute di utilizzare frequentemente i sacramentali. Si tratta di una potente arma nella lotta quotidiana per tenere il diavolo lontano ed impedirgli di tornare. Esorcisti suggeriscono tali sacramentali come il sale benedetto e acqua benedetta non solo a casa, ma da portare ovunque una persona vada. Anche i sacramentali, come lo scapolare marrone hanno un grande potere sui demoni.
Se si vuole scongiurare qualsiasi potere del male, prendere sul serio questi quattro metodi. Non solo essi tengono il diavolo lontano ma gli impediscono di avere potere su di voi, sarete sul percorso di chi è diventato un santo.

Precedente Giovanni Paolo II 8 suggerimenti su come dire potenti preghiere efficaci Successivo Litanie dell'affidamento alla volontà di Dio, Il primo passo verso la santità è sempre la volontà di Dio e non la nostra.